Ansia e attacchi di panico

 

L’ansia è uno stato di allerta, un campanello di allarme che avverte della presenza di un pericolo, di una minaccia che è da individuare dentro di sé.

In alcuni casi l’ansia può manifestarsi sotto forma di un attacco di panico, durante il quale l’individuo viene travolto da uno stato di terrore caratterizzato da sintomi come:

  • palpitazioni

  • sudorazione

  • tremori

  • dolore o fastidio al petto

  • nausea o disturbi addominali

  • sensazione di sbandamento

  • instabilità

  • svenimento

  • testa leggera

  • paura di perdere il controllo

  • paura di impazzire

  • paura di morire

  • sensazione di torpore

  • formicolio

  • brividi

  • vampate di calore

  • vertigini

 

E’ utile indagare le circostanze in cui gli attacchi di panico insorgono per comprenderne le ragioni interne all’individuo.